• Home »
  • News »
  • GIORNATA MONDIALE DEL DONATORE DI SANGUE: Giovedì 14 Giugno presso la sala protomoteca del Comune di Roma. Convegno: Religione e laicità del dono “Nello Spazio e nel Tempo”

GIORNATA MONDIALE DEL DONATORE DI SANGUE: Giovedì 14 Giugno presso la sala protomoteca del Comune di Roma. Convegno: Religione e laicità del dono “Nello Spazio e nel Tempo”

Giovedì 14 giugno ore 8:30 sala protomoteca del Comune di Roma. L’Avis Comunale di Roma, Intercomunale San Pietro e Comunale Venezia con il patrocinio del Comune di Roma, la Regione Lazio e Avis Regionale Lazio in occasione della giornata mondiale del donatore di sangue organizzano il Convegno: Religione e laicità del dono “nello spazio e nel tempo”. L’obiettivo del convegno è quello di sensibilizzare la cittadinanza alla donazione del sangue, e far scoprire la vera essenza dell’uomo: la gratuità dell’offrirsi, del partecipare non solo emotivamente ma anche dell’organizzare l’aiuto. Il convegno si apre alle 8.30 con la registrazione dei partecipanti, la presentazione dei lavori è a cura della Psicologa Dott.ssa Annalisa Amadi, seguiranno gli interventi del Vescovo Lino Fumagalli, dello storico Claudio Canonici e del Filosofo Maria Teresa Russo. La mattinata si chiuderà con una tavola rotonda per affrontare la situazione sangue nei nostri territori.

AVIS non è sinonimo di donazione di sangue. AVIS è cultura di solidarietà che sfocia, che trova il suo punto di concretizzazione nella donazione di una parte di sé. La donazione del proprio sangue è un punto di arrivo di un percorso, spesso inconsapevole ma sempre voluto. AVIS è fatta da gente comune che crede che donare sia un atto gratuito e anonimo verso chi solo con la solidarietà può sopravvivere al bisogno.