• Home »
  • News »
  • AVIS Lazio insieme a UniCredit, intervento del tesoriere Arcangelo Palmacci

AVIS Lazio insieme a UniCredit, intervento del tesoriere Arcangelo Palmacci

Arcangelo_PalmacciL’AVIS Regionale Lazio, oltre che alla ricerca disperata di una sede permanente che gli consenta
di svolgere il proprio ruolo istituzionale, è anche alla ricerca di finanziamenti per supportare alcuni progetti mirati e di contributi
necessari per il miglior svolgimento del ruolo che riveste su tutto il territorio. Inoltre, l’imminente entrata in vigore della nuova disciplina
delle attività trasfusionali e produzione degli emoderivati (cosiddetti requisiti minimi sulle norme di qualità e sicurezza per la raccolta,
controllo, lavorazione, conservazione e distribuzione del sangue) stanno comportando per le realtà associative di tutto il Lazio un notevole
esborso economico per l’adeguamento alle nuove normative che entreranno in vigore dall’1 gennaio 2015.
Il ruolo di tesoriere della nostra Associazione mi rende quotidianamente partecipe dei progressi fatti da tutto il Consiglio Esecutivo e di avere
una visione complessiva tale da sovraintendere a tutte le attività.
Personalmente, da dirigente AVIS, riserbo comunque tanti sogni nel cassetto tra i quali annovero:

  • Aumentare la produzione di plasma destinato al frazionamento industriale, per migliorare il grado di autosufficienza regionale in plasmaderivati;
  • Adeguare le strutture alle normative e alle aumentate necessità operative (Unità di Raccolta e Punti di Prelievo);
  • Portare avanti un progetto come quello inserito nell’Universo del Non Profit di UniCredit “Il Mio Dono”.

Come AVIS Regionale siamo molto orgogliosi di sostenere quest’ultimo punto (o sogno) e avere la possibilità di raccogliere direttamente le
donazioni dei cittadini online. Donazioni necessarie a finanziare il “Progetto per lo sviluppo delle attività donazionali nel territorio
della Regione Lazio”, col quale si vuole confermare l’attenzione del nostro Gruppo alle esigenze del territorio per ottenere e mantenere
l’autosufficienza per sangue ed emocomponenti della Regione.
Siamo partiti lo scorso anno rivolgendo la nostra attenzione all’adeguamento delle strutture alle nuove normative e alle aumentate necessità
operative delle Unità di Raccolta e Punti di Prelievo. Per dare il via libera ai lavori abbiamo bisogno della generosità di privati e di fondazioni,
come appunto UniCredit che si è resa disponibile.
Siamo sicuri che la generosità degli italiani e di tutti gli Enti sensibili a questo nobile scopo e da sempre attenti al sociale, ci aiuteranno ancora,
per raggiungere insieme l’obiettivo prefissato. Poco alla volta, grazie ai contributi raccolti con UniCredit, alimenteremo un fondo destinato
a iniziative e progetti mirati e potremo sostenere le esigenze di una organizzazione come l’AVIS che richiede un aggiornamento costante
e di nuove strumentazioni per continuare a svolgere il proprio ruolo.
Per UniCredit, vicina all’AVIS, la volontà di collaborare è frutto di una consolidata attenzione ai temi del sociale sviluppatasi nell’affermarsi
del progetto “Universo Non Profit”, che mira a fornire un supporto qualificato e concreto alle organizzazioni attive nel terzo settore.
Per maggiori informazioni, scarica la brochure dal nostro portale: www.avislazio.it
Per donare invece:

  • direttamente on line al link https://www.ilmiodono.it/it/iniziative/?id_iniziativa=3275
  • oppure presso tutte le Agenzie UniCredit utilizzando il seguente IBAN IT59Y0200805212000103304518
    Universo Non Profit” ti offre una vetrina per dare maggiore visibilità ai progetti delle Onlus o associazione Non Profit, e avere la possibilità
    di raccogliere direttamente le donazioni online.

Un servizio gratuito, un modo nuovo e qualificato per aiutare questo mondo. Basta un click per donare online a: AVIS REGIONALE LAZIO
o in tutte le Agenzie UniCredit con bonifico sul c/c IT59Y0200805212000103304518
Il nostro obiettivo è di dare valore, attraverso un concreto e più qualificato supporto, a chi come te crede nei valori.